UN CONCETTO DI FORMAZIONE ARTISTICA INNOVATIVA: IL TEATRO DEVE ESSERE AL PASSO CON L’EVOLUZIONE IN CORSO.

Il teatro è una forma d’arte, un linguaggio per raccontare agli uomini e alle Società, storie di uomini e delle loro Società e, come ogni linguaggio, è in costante evoluzione.

Al giorno d’oggi con una crescita accelerata della società grazie anche alle tecnologie, il teatro e chi fa teatro, devono essere al passo con l’evoluzione in corso. I media e i nuovi social-media si muovono in una direzione per cui le immagini riescono con maggiore forza a trasmettere contenuti, spesso sottraendoli al linguaggio parlato e scritto. Al fronte di questa metamorfosi del linguaggio, per comunicare con i propri interlocutori l’attore odierno diviene sempre più spesso performer, autore, regista, scenografo, artista e corpo narrante delle proprie performance. L’offerta artistica contemporanea ci propone sempre con maggiore insistenza, anche in Italia, rappresentazioni che si muovono in questa direzione valorizzando le performance e i loro singoli esecutori. Festival e rassegne ospitano compagnie nazionali e internazionali e svariati artisti nostrani sono impegnati in prestigiose compagnie europee. La formazione di questi artisti è eterogenea ma nessuno di loro proviene da un percorso atto ad affrontare specificatamente questa nuova forma d’arte e i suoi linguaggi. Non esistono attualmente scuole in Italia in grado di formare allievi con l’intento di renderli padroni di questi linguaggi e competenze.

  • null

    sito internet

    3ca.imbonati11.art

  • Email

    info@3ca.imbonati11.art

  • Telefono

L'OFFERTA FORMATIVA DI 3C/A

È per questo che nell’ambito di IMBONATI11, Art Hub di Milano, da ottobre 2018, grazie alla forte motivazione del direttore artistico Simone Nardini, verrà inaugurato il primo Corso Creativo Contemporaneo Attoriale 3C/A, corso Biennale per nuovi artisti della scena contemporanea. 3C/A si pone come obbiettivo quello di poter crescere e svilupparsi fino a divenire punto di riferimento a livello nazionale e internazionale, nell’ambito della formazione nelle discipline contemporanee.

Partendo dall’esperienza del teatro fisico e dalla performance art, che dagli anni ’70 del secolo scorso ha saputo elaborare contenuti e messaggi dialogando agilmente con la Società contemporanea, intraprenderemo un nuovo percorso di ricerca con lo scopo di elaborare un nostro linguaggio quale strumento espressivo dei giovani artisti che non saranno più solo semplici interpreti.

3C/A vuole essere un luogo di discussione perpetua dove tutto è da imparare, indagare e costruire. Lo studente-artista, integrato in un gruppo di lavoro, riesce a crescere individualmente concentrandosi sui processi artistici e interagendo con una molteplicità di competenze artistiche e professionali fonte di apprendimento eterogeneo atte a preservarlo da un pensiero artistico unidirezionale.

Il percorso si svolge in due anni, consentendo agli studenti di crescere artisticamente sia dal punto di vista creativo, tanto quanto da quello interpretativo.

Gli studenti saranno impegnati in un progetto artistico a stretto contatto con registi, autori, tecnici di settore e artisti per intraprendere e sviluppare un’individuale processo creativo interpretativo: per dare voce al corpo e non solo alla parola, per creare un teatro d’immagine, in sintonia con i linguaggi dei nuovi media.